HomePage - Come attivare il proprio account - Regole del Forum

HOT NEWS!!!

Ghost in the Shell (2017)


Major, un agente speciale, un ibrido tra cyborg e umano unico nel suo genere, guida la task force speciale Section 9. Incaricata di fermare i più pericolosi criminali ed estremisti.


1080p
720p
UNTOUCHED-1080p
BLURAY FULL
BLURAY FULL 3D
Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Status
    Offline
    L'avatar di giulioguglielmi
    Data Registrazione

    19.06.2014

    Messaggi

    7,611

    Ha ringraziato
    50 volte
    Ha Ricevuto 160,632 ringraziamenti in 7,311 discussioni volte
    Taggato
    74 Post(s)

    Indro Montanelli, Roberto Gervaso - L’Italia del Settecento (2013)



    Formato: Epub Dimensione: 7.8 Mb

    Il Settecento, nella lucida ricostruzione di Montanelli e Gervaso, è un altro “secolo breve”. Aperto dalla morte di Carlo II e dal fallimento del suo ambizioso progetto d’unità europea, si conclude ottantanove anni dopo quando, guidati da Danton, i rivoluzionari giustiziano i sovrani di Francia. In questo arco di tempo si scontrano spinte contraddittorie: le istanze riformatrici convivono con antichi privilegi, all’affermarsi degli Stati nazionali si affiancano sanguinose guerre dinastiche, le conquiste illuministiche non evitano orrori insensati. In questo fermento si prepara il destino dell’Italia, ancora assopita nel ruolo di terreno di conquista: i trattati di Utrecht e Rastadt, che segnano la fine della lotta per il trono di Spagna, ne sanciscono il passaggio all’Austria in una decadenza che sembra non accennare a fermarsi. Eppure è proprio qui che si pongono le basi per il successivo risveglio. Un secolo popolato da personaggi grandiosi – Voltaire e Rousseau, Federico di Prussia e Maria Teresa d’Austria, Parini e Alfieri, Goldoni e Casanova – e percorso dagli avvenimenti epocali che sconvolgono l’ancien régime, che rivive grazie a una ricostruzione appassionata e appassionante. Guidati dalla lucidità di analisi degli autori ripercorriamo anni difficili, che preparano una nuova epoca: “forse il solo a capire fu Goethe, quando disse che quella non era la fine del mondo, come tutti pensavano, ma soltanto la fine di un mondo”.

    ** Contenuto Nascosto: Schiaccia il bottone RINGRAZIA per visualizzare i link **
    Se ti piacciono le mie release e vuoi scaricare senza limiti fatti premium o registrati gratuitamente su questo ref



    http://backin.net/free16012.html

    oppure



    https://uploadshub.com/free4141.html









  2. 26 utenti hanno ringraziato giulioguglielmi per ciò che ha scritto.

    Andromeda058 (27.05.2016), bipopy (27.05.2016), Crisvega (28.05.2016), daxoodo (28.05.2016), deltor (27.05.2016), diegomi8 (28.05.2016), enricochiesa (01.06.2016), enrikus (28.05.2016), Gaboryus (28.05.2016), geosilvio67 (21.06.2016), giasat (04.06.2016), gustavolasbobba (28.05.2016), j0n4 (29.05.2016), megabra (28.05.2016), nehos (29.05.2016), Orelio (28.05.2016), rico_50 (27.05.2016), sabrilla (22.06.2016), seaoftears (13.06.2016), sofim (27.05.2016), tiagoazzurro (28.05.2016), Titaned (28.05.2016), uardidd (27.05.2016), uccant (27.05.2016), villanoviano (30.05.2016), vince1952 (28.05.2016)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •